Notizie in primo piano - AVIS Comunale Novara

Vai ai contenuti
Novara, 31 luglio

Il Sindaco di Novara, Alessandro Canelli e alcuni componenti del Consiglio Comunale sono venuti al Centro Trasfusionale per contribuire con la loro donazione di sangue all'emergenza estiva.
In un successivo post su Facebook, il Sindaco ha dichiarato: vorrei lanciare un appello a favore di un'associazione che con impegno e passione quotidiana svolge un'attività importante per la nostra città. L'Avis Novara sta affrontando un’emergenza causata dalla necessità di donazioni di sangue con i gruppi A e 0 in particolare positivo. Invito tutti, quindi, laddove sia possibile, ad accogliere questa richiesta con la sensibilità e la generosità che caratterizza la nostra comunità. Mi auguro che questo momento di difficoltà, grazie all’aiuto di tutti, possa essere superato quanto prima.



Novara, 29 giugno.

Il nostro Avisino Adolfo De Luca, ha portato due nuovi donatori, Paolo e Ciro appartenenti all'Associazione Culturale Club Napoli, Novara Partenopea.

"Oggi siamo stati ospiti - hanno detto Paolo e Ciro -
di
AVIS. A
bbiamo ascoltato buona musica, trovato volti sorridenti e accoglienti, persone disponibili e simpatiche a cui dire solo grazie!
Dopo ci hanno offerto la colazione al bar e abbiamo trovato le sfogliatelle, cosa vuoi di più. Ma soprattutto abbiamo donato un poco del nostro sangue, un piccolo semplice gesto che può aiutare tanto, fatelo anche voi!"

Siamo noi che dobbiamo ringraziare loro.



Lettera ai donatori del Dr. Gennaro Mascaro
(direttore del Servizio Trasfusionale dell'Ospedale Maggiore della Carità di Novara)

La donazione di sangue e degli emocomponenti non può essere interrotta

Premetto che ai donatori va il nostro ringraziamento perché, in questo particolare periodo, non hanno mai fatto mancare il loro prezioso contributo attraverso il dono del sangue aiutando così i pazienti che, per le loro patologie, hanno bisogno, con costanza, di trasfusioni di sangue e/o emocomponenti.

È necessario, tuttavia, per evitare di avere carenza di sangue/emocomponenti, che i Donatori continuino a donare, senza timore, con regolarità, programmando le donazioni con le Associazioni di riferimento (AVIS n.d.r.), al fine di mantenere un costante approvvigionamento di sangue e/o emocomponenti per quei pazienti che necessitano di trasfusioni.

A tale proposito si evidenzia che non si corre alcun pericolo nel recarsi in Ospedale presso il Servizio Trasfusionale o nei punti di raccolta, nei giorni di attivazione, a donare. Si sottolinea, inoltre, che il percorso per la donazione è dedicato, sicuro e rispetta rigorosamente le normative ministeriali attualmente vigenti.

Si allega il testo del comunicato del Ministero della Salute (0010163-24/03/2020-DGPRE-MDS­-P) circa le donazioni di sangue nell'emergenza epidemiologica da Covid-19:

"Facendo seguito alla precedente nota del 10 marzo 2020, prot.8138, a seguito delle ulteriori misure urgenti introdotte dal D.P.C.M 22 marzo 2020 che, all'articolo 1, comma 1, lettera e), stabilisce che siano comunque consentite le attività che erogano servizi di pubblica utilità nonché i servizi essenziali di cui alla legge 12 giugno 1990, n. 146 e include al n. 86 dell'allegato 1, tra le attività consentite, anche l'assistenza sanitaria, si ribadisce che l'attività di donazione del sangue e degli emocomponenti è attività sanitaria essenziale necessaria a garantire l'attività assistenziale di pazienti che necessitano di trasfusioni e di conseguenza gli spostamenti dei donatori o del personale   associativo operante sul territorio nazionale presso le unità di raccolta associative fisse e mobili, possano ritenersi inclusi nelle motivazioni di "assoluta urgenza" di cui all'articolo 1, comma 1, lettera b), del citato D.P.C.M."


ANNUNCIO
Con tristezza diamo notizia della scomparsa del dott. Mauro Ongari, nostro socio ed ex vice-presidente dell'AVIS Comunale di Novara, da tempo malato. Il nostro pensiero va alla famiglia e tutti coloro che lo conoscevano. Riprendendo le parole del nostro Presidente, speriamo che con il tempo il dolore della perdita si trasformi in tenera nostalgia. Riposa in pace Mauro, sarai sempre nei nostri cuori.
Nuovo Coronavirus (COVID-19)
Notizie dalla Sanità della Regione Piemonte

Tampone a domicilio. Non affollare i pronto soccorso. Chiunque presenti sintomi sospetti quali tosse, raffreddore, difficoltà a respirare o abbia il timore di avere avuto contatti a rischio, è invitato a chiamare il numero 1500, il 112 oppure il proprio medico di base. Le ambulanze arriveranno in tempi molto rapidi per eseguire il tampone a domicilio.

Per altre infomazioni vedi => la situazione in piemonte

Norme del Ministero della Salute per i Donatori di Sangue

  1. Ricorda che il sangue si può donare solo se si è in buone condizioni di salute, quindi anche un semplice raffreddore o mal di gola, senza alcun collegamento al Coronavirus, è già causa di esclusione temporanea.

  2. Se pensi di essere stato esposto al rischio di infezione da Coronavirus, aspetta almeno 28 giorni prima di andare a donare.

  3. Quando vai a donare avverti sempre il medico selezionatore dei tuoi spostamenti, specie se in una delle aree interessate dal nuovo Coronavirus.

  4. Comunica, inoltre, se ti è stata diagnosticata l'infezione o se hai avuto sintomi associabili a quelli causati dal Coronavirus (febbre, tosse, difficoltà respiratorie) anche quando i sintomi in questione siano già stati risolti a seguito, o meno, di una terapia; il medico addetto alla selezione, che ti visiterà, potrà decidere di sospenderti temporaneamente dalla donazione.

  5. Se hai già donato, ricordati di contattare il tuo Servizio Trasfusionale in caso di comparsa di sintomi associabili a quelli causati dal Coronavirus.

POESIA DEL DONATORE DI SANGUE (anonimo)

A te donatore,
eroe moderno, eroe sconosciuto,
a cui forse nessuno domani potrà dire grazie,
a cui sicuramente tanti domani dovranno dire
grazie!

A te donatore,
che doni prezioso elisir di vita,
non posso dire che doni la vita, la vita è dono di
Dio, ma permetti a qualcuno di continuare a vivere
quel dono di Dio.

A te donatore,
che più volte nel tuo tempo fermi il tempo,
ti distendi..., ti rilassi..., offri il braccio, ed ecco...
il tuo tempo riprende a scorrere… in rosse gocce di
vita che saranno domani il tempo di un altro.

A te donatore,
che ammiro il tuo gesto, che invidio il tuo gesto,
posso offriti solo pochi versi d'amore,
per dirti grazie, grazie di cuore.


ASSEMBLEA COMUNALE (sospesa)

Venerdì 28 febbraio, presso i locali di c.so Cavour 15, a Novara, si terrà l'annuale Assemblea Comunale dei Soci AVIS. L'evento, molto importante per la vita della'associazione, avrà luogo a partire dalla ore 21; ribadiamo l'importanza della partecipazione perché, se è vero che il "compito" del socio è quello di donare, è anche interessante capire quali sono i meccanismi che regolano e sostengono l'Associazione. Inoltre l'Assemblea è anche il momento di confronto con la dirigenza. Vi aspettiamo.



NUOVI CONSIGLIERI

Nel corso del 2019 due consiglieri, Mauro Ongari e Ezio Romano, hanno lasciato la dirigenza per motivi personali. A loro il nostro ringraziamento per l'attività svolta in questi anni, sicuri che continueranno a collaborare con l'Associazione.

Al loro posto sono subentrati Elena Belloni e Libero Mazzamurro che ringraziamo di aver accettato di far parte del Consiglio Direttivo, sicuri di un loro grande impegno a favore dell'AVIS.

Torna ai contenuti