Plasma e Piastrine - AVIS Comunale Novara

Vai ai contenuti
IL PLASMA

Il plasma rappresenta la componente liquida del sangue; di colore giallo oro, trasporta i globuli rossi, i globuli bianchi, le piastrine, le sostanze nutritive e di rifiuto. Interviene nella coagulazione del sangue, nelle difese immunitarie, nella regolazione del metabolismo.

Il plasma è costituito prevalentemente da acqua (oltre il 90%), nella quale sono disciolte e veicolate molte sostanze quali proteine, zuccheri, grassi, sali minerali, ormoni, vitamine, anticorpi e fattori della coagulazione.

Il prelievo si effettua mediante plasmaferesi con apparecchiature che prelevano il sangue e ne separano le componenti, restituendo le cellule al donatore in un processo continuo, attraverso un unico accesso venoso.

Questa donazione ha una durata variabile da 35 a 50 minuti circa. I requisiti per la donazione del plasma sono simili a quelli per la donazione del sangue intero. L'intervallo minimo tra una donazione e l'altra di questo tipo può essere anche di soli 14 giorni poiché il plasma si rigenera molto rapidamente e non ha alcuna conseguenza o ripercussione negativa, però, come da indicazioni del servizio trasfusionale, si preferisce mantenere un intervallo di 30 giorni.

1. A cosa serve il plasma?
Normalmente viene congelato e poi lavorato per creare farmaci salvavita: albumina, immunoglobuline, fattori della coagulazione, proteine emostatiche. Viene utilizzato per la terapia di gravi malattie di fegato e rene.

2. Requisiti per la donazione di plasma
Idoneità alla donazione per soggetti con valori di emoglobina non inferiori a 11,5 g/dL se donna e 12,5 g/dL se uomo.

3. Ogni quanto si può donare plasma?
  • 30 gg dopo una donazione di sangue
  • 14 gg dopo un donazione di plasma *
  • 14 gg dopo una donazione di piastrine *
  • 30 gg dopo una donazione di globuli rossi

* 30 gg consigliati dal Servizio Trasfusionale
Le piastrine

Sono i più piccoli elementi del sangue. In un millimetro cubo se ne trovano 150/400.000. La loro durata è brevissima dai 5 ai 7 giorni e hanno una parte attiva nell'importante fenomeno della coagulazione del sangue in caso di ferite.

1. A cosa servono le pisatrine?
Intervengono nel processo di arresto delle emorragie e di riparazione delle lesioni dei vasi sanguigni. Sono utilissime per chi ha problemi di coagulazione. Da un'unità di sangue intero si possono ricavare 60 miliardi di piastrine, da un'unità prelevata in aferesi se ne ricavano almeno 350 miliardi.

2. Requisiti per la donazione di piastrine
Idoneità alla donazione per soggetti con valori di piastrine superiori a 150.000 in un millimetro cubo.
3. Ogni quanto si può donare piastrine
  • 30 gg dopo una donazione di sangue
  • 14 gg dopo un donazione di plasma *
  • 14 gg dopo una donazione di piastrine *
  • 30 gg dopo una donazione di globuli rossi

* 30 gg consigliati dal Servizio Trasfusionale

(max 6 donazioni all’anno)


Torna ai contenuti