Informazioni su AVIS - AVIS Comunale Novara

Vai ai contenuti
Informazioni sull'AVIS
Atti del convegno 1933
L'Avis è un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) costituita tra coloro che donano volontariamente, gratuitamente, periodicamente e anonimamente il proprio sangue. È un'associazione apartitica, aconfessionale, senza discriminazione di razza, sesso, religione, lingua, nazionalità, ideologia politica ed esclude qualsiasi fine di lucro e persegue finalità di solidarietà umana.

La Comunale di Novara
Le origini dell'AVIS Comunale di Novara risalgono al 1933, con la presidenza del prof. Paolo Pietra, Primario dell'allora Ospedale Civile della Carità e membro anche del Consiglio dell'AVIS Nazionale fondato dal dott. Vittorio Formentano nel 1927 (dagli Atti del 1° Congresso Scientifico Nazionale del 22 ottobre 1933, risultavano 34 le sezioni costituite, tra cui Novara).
Il Centro Trasfusionale dell'Ospedale Maggiore fu invece inaugurato nel 1955 dal presidente e Primario dell'Ospedale, prof. Alberto Gambigliani-Zoccoli ed è da questa data che facciamo risalire le attuali origini dell'AVIS Comunale di Novara.

All'AVIS possono aderire gratuitamente sia coloro che donano volontariamente e anonimamente il proprio sangue e sia coloro che, pur non potendo per motivi di inidoneità alla donazione, collaborano però gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Sfilata dei labari AVIS del 1954
L'AVIS è una Associazione di volontari: volontari sono i donatori e volontari sono i suoi dirigenti.

Attualmente, all'AVIS Comunale di Novara risultano iscritti oltre 2.500 donatori attivi e circa 700 occasionali.


Torna ai contenuti